Copertina Bodoniana

La legatura Bodoniana prende il nome dal famoso Tipografo Giovanni Battista Bodoni, che per primo, nel XVIII secolo, pensò di proteggere con una copertina in cartone i volumi che stampava. Probabilmente lo scopo era esclusivamente funzionale, per consentire una facile e duratura consultazione del libro ed infatti le prime legature bodoniane erano essenziali. Realizzazioni successive utilizzarono in qualche caso copertine rivestite in carta marmorizzata o con l’applicazione del frontespizio del volume. Non è dato di sapere se tale scelta minimalista corrispondesse ad esigenze di praticità ed economia o fosse un vezzo di Bodoni per esaltare le caratteristiche della stampa ed il disegno dei caratteri.

Oggi è comunemente definita Bodoniana una legatura che utilizzi una copertina costruita in tre pezzi, nella quale il dorso è realizzato indipendentemente dai quadranti che vengono montati successivamente e sovrapposti parzialmente ad esso. Tale metodo è spesso impiegato per la produzione di preziose copertine rivestite in pelle, costruite completamente a mano, con nervature sul dorso e spesso arricchite sui quadranti da intarsi, impressioni in oro e a secco, applicazione di medaglie e bassorilievi, destinate a volumi da collezione ed a riproduzioni in facsimile di libri antichi.

Imag ha maturato una significativa esperienza in tali produzioni artigianali, per le quali impiega personale sottoposto a specificaformazione professionale.

richiedi informazioni richiedi preventivo